DECRETO LEGISLATIVO 196/2003 "CODICE lN MATERIA Dl PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

(INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI)
 

Gent.mo cliente,

ll Decreto Legislativo 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", disciplina la tutela dei dati personali

riferiti a persone fisiche e giuridiche.

Nella sua qualità di “interessato”, cioè di persona alla quale si riferiscono i dati oggetto del trattamento, desideriamo

metterLa al corrente degli elementi essenziali dei trattamenti effettuati.
 

FINALITA DEL TRATTAMENTO. La raccolta ed il trattamento dei dati sono effettuati al fine di condurre:

a) le operazioni strettamente connesse e strumentali all'avvio dei rapporti contrattuali, ivi compresa l'acquisizione di

informazioni preliminari alla conclusione del contratto;

b) l'adempimento di tutte le operazioni imposte da obblighi normativi;

c) la gestione dei rapporti con i fornitori per attività di amministrazione, contabilità, ordini, spedizioni, fatturazione, servizi,

gestione del credito;

d) l'elaborazione di analisi e statistiche ad uso interno;

e) l'invio di materiale informativo e promozionale per fini pubblicitari, di marketing e simili, a mezzo corrispondenza cartacea

ed elettronica.

MODALITA Dl TRATTAMENTO. ll trattamento dei dati per le finalità esposte ha luogo con modalità sia automatizzate, su

supporto elettronico o magnetico, sia non automatizzate, su supporto cartaceo, nel rispetto delle regole di riservatezza e di

sicurezza previste dalla legge, dai regolamenti conseguenti e da disposizioni interne appositamente emanate.

LUOGO Dl TRATTAMENTO. I dati vengono attualmente trattati ed archiviati presso la sede amministrativa della Società, in

Torino (TO). Sono inoltre trattati , per conto della Società, da professionisti e/o società incaricati di svolgere attività gestionali

e amministrativo-contabili.

NATURA OBBLIGATORIA O FACOLTATIVA DEL CONFERIMENTO DEI DATI. Alcuni dati sono indispensabili per l'instaurazione

del rapporto contrattuale o per la sua esecuzione, mentre altri si possono definire accessori a tali fini.

CONSEGUENZE Dl UN EVENTUALE RIFIUTO AL CONFERIMENTO. Nei casi in cui il conferimento dei dati è previsto da un

obbligo normativo o contrattuale, l'eventuale rifiuto metterebbe la Società scrivente nelle condizioni di non poter dare

esecuzione o prosecuzione al rapporto in quanto ciò costituirebbe un trattamento illecito.

Nei casi in cui non sia previsto alcun obbligo di legge al conferimento dei dati, il rifiuto non sortirebbe le conseguenze di cui

sopra ma impedirebbe comunque di dare esecuzione alle operazioni accessorie.

COMUNICAZIONE DEI DATI. I dati dei clienti sono ordinariamente comunicati alle seguenti persone, società od enti, che

possono a loro volta effettuare operazioni di trattamento:

• Enti, Autorità, istituzioni pubbliche, istituti di credito e finanziari e similari;

• Collaboratori professionali della Società, quali commercialisti, avvocati e consulenti;

• Fornitori della Società di beni e servizi direttamente o indirettamente collegati all'attività svolta.

DIRITTI DELL'INTERESSATO. L'art.7del Decreto 196/2003 riconosce all'interessato numerosi diritti in materia di tutela della

riservatezza dei dati. Tra i principali rammentiamo:

• ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano;

• ottenere informazioni circa i dati, le finalità e modalità di trattamento;

• ottenere la cancellazione, il blocco, l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione dei dati;

• opporsi ai trattamenti ai fini commerciali, pubblicitari o di ricerca di mercato.
 

Eventuali comunicazioni inerenti la presente informativa potranno essere inoltrate presso info@relectron.it .